Chi erano i Filistei e perchè sono famosi ancora oggi?

 

Scopriamo chi erano, dove vivevano e cosa significa oggi l'aggettivo filisteo


Chi erano, dove vivevano e perchè ancora oggi si parla così tanto dei filistei? 

Scopriamo insieme chi era questa popolazione spesso citata nella Bibbia, la sua storia e cosa significa oggi essere o comportarsi come un filisteo.

Chi erano e dove vivevano i Filistei?

Filistei erano un popolo di origine indoeuropea del mediterraneo orientale vissuto nella terra di Canaanl’odierno litorale tra Tel Aviv e la striscia di Gaza in Israele. Si insediarono nella regione della Palestina tra il 1200 e l’800 a.c. provenienti da Creta o altri territori sotto l’influsso culturale micenea. La loro origine è stata confermata da alcuni indizi come elmi e armi presenti in alcune raffigurazioni del periodo egeo. Vengono citati per la prima volta tra i vari Popoli del mare che attaccarono l’impero egiziano dominato dal faraone Ramses III. In seguito abbandonarono i loro usi e costumi tradizionali per seguire le vicende storiche del territorio israeliano, adottare la lingua aramaica e fondersi con la cultura e le popolazioni localiDal termine filisteo deriva quello di Palestina voluto da Adriano per ribattezzare le terre coinvolte dalla rivolta giudaica.

I Filistei e la Bibbia

Anche la Bibbia sottolinea la differenza etnica con le altre tribù di Israele. Secondo il racconto biblico i Farisei entrarono in conflitto con le tribù israeliane e si stabilirono nelle terre dei cananei. Lottarono contro le popolazioni locali e riuscirono a impossessarsi perfino della leggendaria Arca dell’Alleanza. L’episodio più celebre citato nella Bibbia riguarda lo scontro tra il re degli israeliti Davide e quello dei filistei Golia che vide trionfare il primo contro ogni previsione. Con la sconfitta del gigante i due popoli finirono col fondersi e col seguire le comuni vicende storiche fino ai giorni nostri.

Chi era Sansone?

Sansone era un eroe biblico famoso per i suoi lunghi capelli da cui traeva la sua prodigiosa forza. Secondo la leggenda combatté contro i Filistei finchè non fù vinto a causa del tradimento di Dalila che gli tagliò sette ciocche di capelli mentre stava dormendo.

Significato odierno di Filisteo

Il termine filisteo è divenuto famoso ed è utilizzato anche oggi per indicare una persona conformista, opportunistameschina, gretta o avara. In senso dispregiativo il vocabolo è stato utilizzato la prima volta da studenti tedeschi per definire il ceto medio nell’XVII secolo.


ALLONTANARE I MASSONI DALLE ISTITUZIONI
ISOLARLI DALLA VITA PUBBLICA E SOCIALEE' UNA ESIGENZA DI LIBERTA' COLLETTIVASOSTIENI L'INIZIATIVAPRESTO LA PORTEREMO IN PARLAMENTO



Commenti

Tanto più sono folli le leggi di un impero : quanto più è vicino alla sua ultima ora - Platone

Tanto più sono folli le leggi di un impero : quanto più è vicino alla sua ultima ora - Platone
CIAORINOCLUB

XVI ACCAUNT BLOCCATI 2 PERQUISIZIONI CON FORZE MISTE E ORA IL PROCESSO DAI #PARLAMENTARILADRI