Australia vows to help US defend Taiwan from Chinese attacks : FINANCIAL TIMES


 In un'intervista con il quotidiano The Australian
Peter Dutton ha affermato che i leader cinesi
 erano stati "molto chiari sulla loro intenzione
 di entrare a Taiwan" e che Canberra doveva
 migliorare la sua capacità di dissuadere 
Pechino ed essere pronta ad unirsi alle forze 
armate statunitensi se avesse agito ."Sarebbe 
inconcepibile non sostenere gli Stati Uniti in 
un'azione se gli Stati Uniti scegliessero di
 intraprendere quell'azione", ha detto Dutton.

I suoi commenti sono arrivati ​​due mesi dopo 
che Stati Uniti, Australia e Regno Unito hanno 
lanciato una partnership di sicurezza trilaterale 
che aiuterà Canberra a ottenere sottomarini a
 propulsione nucleare, uno sforzo considerato 
progettato per contrastare la Cina.

 "Il rapido riallineamento strategico dell'Australia 
sulla Cina è stato sorprendente", ha affermato 
Eric Sayers, esperto di sicurezza presso l'American
 Enterprise Institute. "Ora stiamo vedendo emergere 
un livello di chiarezza tattica condivisa a Washington, 
Canberra e Tokyo sulla criticità della stabilità
 nello stretto di Taiwan".

 I commenti di Dutton sono arrivati ​​anche giorni 
dopo che Paul Keating, l'ex primo ministro australiano, 
ha affermato che Taiwan "non è un interesse australiano
 vitale" e che Canberra non dovrebbe essere coinvolta 
in un conflitto con Pechino sull'isola.

Il mese scorso, il presidente Joe Biden ha promesso 
di difendere Taiwan da un attacco cinese. La Casa 
Bianca ha ritirato i commenti, che sembravano 
capovolgere "l'ambiguità strategica", una politica 
statunitense di vecchia data in base alla quale 
Washington non dice esplicitamente se sarebbe 
intervenuta in un conflitto militare su Taiwan.
La politica ha lo scopo di impedire a Taiwan di 
intraprendere azioni che scatenerebbero un attacco
 cinese, scoraggiando Pechino dall'azione militare
 contro il Paese, sul quale rivendica la sovranità. 
I commenti di Biden hanno segnato la seconda
 volta quest'anno in cui ha suggerito che 
Washington avrebbe difeso Taipei.
..[Continua a Leggere CLICCA QUI]