GIULIO ANDREOTTI 7 VOLTE CAPO DEL GOVERNO, MANDANTE DEGLI OMICIDI PECORELLI E DALLA CHIESA: CONDANNATO A 30 ANNI PER MAFIA ( REATO PRESCRITTO)

un giorno la storia raccontera'

di un Giulio Andreotti ravveduto,
quando le condizioni
Furono cambiate,
o di un suo tentativo
di porre rimedio ,
anche solo in parte,
alle sue malefatte.
sono vendette di una #cosanostra tradita da chi ha disatteso degli impegni.
(Mentre #MinoPecorelli e il #GeneraledallaChiesa, furono omicidi commissionati da Giulio Andreotti).
Non fu un caso pertanto
<< L'ascesa dei socialisti negli anni 80>>. Cosa Nostra Trova
un nuovo interlocutore:
la Sicilia divenne Socialista!!!
Ma qualcosa non filo'
per il verso giusto... a Giulio Andreotti non poteva stare bene ,
quanto gli stesse accadendo attorno
e non poteva restare impotente,
dopo aver esercitato per oltre 27 anni,
la carica di capo del governo in Italia.
#correvalanno 1992 arrivo'
#Tangentopoli... che travolse tutto il Partito Socialista e la corrente democristiana che lo aveva appoggiato
PS per Giulio Andreotti che qualche anno più in là "sarà condannato a 30 anni per associazione a delinquere di stampo mafioso" nella #tangentopoliitaliana << neanche una multa per tentata corruzione>>...
...( Alcuni hanno sostenuto che lui fosse il burattinaio di tutti).....#tobecontinued
Mi piace
Commenta
Condividi