3 dic 2018

Fabrizio De André - Il pescatore (Live) - CIAO RINO CLUB




testo 
All'ombra dell'ultimo sole 
S'era assopito un pescatore 
E aveva un solco lungo il viso
Come una specie di sorriso
Venne alla spiaggia un assassino
Due occhi grandi da bambino
Due occhi enormi di paura
Eran gli specchi di un'avventura
E chiese al vecchio "dammi il pane
Ho poco tempo e troppa fame"
E chiese al vecchio "dammi il vino
Ho sete e sono un assassino"
Gli occhi dischiuse il vecchio al giorno
Non si guardò neppure intorno
Ma versò il vino e spezzò il pane 
Per chi diceva "ho sete, ho fame"
E fu il calore d'un momento
Poi via di nouvo verso il vento
Davanti agli occhi ancora il sole
Dietro alle spalle un pescatore
Dietro le spalle un pescatore
E la memoria è già dolore
È già il rimpianto d'un aprile
Giocato all'ombra di un cortile
Vennero in sella due gendarmi
Vennero in sella con le armi
Chiesero al vecchio se lì vicino 
Fosse passato un assassino
Ma all'ombra dell'ultimo sole 
S'era assopito il pescatore 
E aveva un solco lungo il viso
Come una specie di sorriso
E aveva un solco lungo il viso
Come una specie di sorriso

prossimi eventi al 








SAMAN E' STATA LASCIATA SOLA: MAI PIU' ALTRE SAMAN

SAMAN E' STATA LASCIATA SOLA: MAI PIU' ALTRE SAMAN
GLI ITALIANI HANNO SETE DI GIUSTIZIA

#FreePatrickZaki : Firma La Petizione

#FreePatrickZaki : Firma La Petizione
C L I C C A S U

Cosa nostra potrebbe aver manipolato alti dirigenti di ppss?

CORONAVIRUS ITALIA: 70 FAMIGLIE DI VITTIME CHIEDONO 100 MILIONI DI EURO, ALLA SBARRA FONTANA, CONTE E SPERANZA.

Oggi gli italiani portano alla sbarra il governatore  Attilio Fontana   in compagnia del   #ministro   Roberto Speranza   e del massimo lead...