8 Novembre 1926 ,Antonio Gramsci Venne Arrestato : l'Italia inizia la discesa verso il baratro.


Ciao Rino e ActionAid Perugia
commemorano a Perugia il Monumento al Grande Statista Italiano.


«Non ho mai voluto mutare le mie opinioni, per le quali sarei disposto a dare la vita e non solo a stare in prigione [...] vorrei consolarti di questo dispiacere che ti ho dato: ma non potevo fare diversamente. La vita è così, molto dura, e i figli qualche volta devono dare dei grandi dolori alle loro mamme, se vogliono conservare il loro onore e la loro dignità di uomini»

(Antonio Gramsci, Lettera alla madre, 10 maggio 1928)

Monumento ad Antonio Gramsci della città di Perugia.

L’8 novembre 1926  Gramsci venne arrestato nella sua casa e rinchiuso nel carcere di Regina Coeli,
nonostante l’immunità parlamentare di cui godeva
in quanto eletto deputato nelle elezioni del 6 aprile 1924. Si andava affermando ,  < l'autoritarismo di un regime > complice e servo dei nazisti, che da li a poco avrebbe condotto l'italia e "gli italiani" nella guerra, nella miseria e nella poverta' assoluta.


NON DIMENTA IL GRANDE 
STATISTA ITALIANO 
E DEPONE UNA CORONA DI FIORI 
ALLE ORE 16 

IN ONORE E ALLA MEMORIA
DEL POLITICO E DELLO STATISTA CONSIDERATO DALLA STORIA IL PIU' GRANDE PENSATORE DEL XX SECOLO.


ANTONIO GRAMSCI 
 ESEMPIO DI COERENZA
PER TUTTI GLI ITALIANI


SCOPRI DI PIU' SULLA VITA DELLO STATISTA