8 dic 2020

L'azione del Regime di XiJinPing pare non rifletta la volonta' politica dell'unanime maggioranza del Popolo piu rivoluzionario del mondo.

Quando i quadri politici di un paese come la Cina (tutti adunisono)  si preparano a rovesciare un presidente che regna da oltre vent'anni; "puo' sorgere il dubbio"  che dietro la figura  del Presidente si nasconda in realta' quella di  un tiranno?

Un Uomo pertanto incapace, di curare gli interessi dell'intero popolo , che si rende  sostenitore e referente  degli interessi di un gruppo ristretto di persone o di  potere ??

LA DOMANDA PUO' NASCERE SPONTANEA

  NELLA DEMOCRATICA, ILLUMINATA 

 E LIBERA EUROPA ?

Curiosità innescata attiviamo il buster,
 perchè la verità va sempre ricercata! 
Vado cosi' a curiosare , fra la stampa internazionale  alla ricerca di notizie , sfuggite alla censura della locomotiva del mondo e mi sono imbattuto su un articolo, al quanto interessante che pongo alla Tua  Cortese Attenzione, gentile Lettore di RinoGaetano.Club un articolo edito dall'  ASIATIMES (che riporto testualmente di seguito):

  • At the beginning of the epidemic in late January and early February, much of the foreign press argued that the coronavirus was China’s moment of crisis that would trigger political turmoil to bring down the Beijing government.
  • As this narrative faded away before the massive and effective government response to the virus, a new narrative has emerged – that paramount leader Xi Jinping is under threat because many Chinese officials blame him for the outbreak of the epidemic and are about to mount a coup to topple him.
l'articolo puo' essere letto integralmente cliccando qui.


Per i piu' pigri traduco e sintetizzo : gran parte della stampa estera ha sostenuto che il coronavirus fosse il momento di crisi della Cina che avrebbe innescato disordini politici per far cadere il governo di Pechino; Mentre questa narrazione svaniva prima della massiccia ed efficace risposta del governo al virus che avveniva anche a colpi di fucile, , contro chi violava la quarantena, come siamo riusciti un po' tutti a vedere grazie alla fuga della foto , dalla macchina della censura di regime cinese.
RIMBALZA SUBITO ALL'ATTENZIONE
ALLARMANDO IL LETTORE
IL FATTO CHE

PER NOMINARE UN NUOVO PRESIDENTE
LA CINA (LOCOMOTORE DEL MONDO)
ABBIA NECESSITA'
DI UN "COLPO DI STATO" (?)
MA COME MI CHIEDO (??!): IL PAESE
DETENTORE DEL PIU' GRANDE
PATTO COMMERCIALE AL MONDO
E GARANTE DELLA "VIA DELLA SETA"!? ...
....FORSE è in mano a un tiranno??
...CONTINUA L' ASIATIMES:

This is a recurring story. Over a year ago I wrote:

“Certainly, there is mounting opposition to Xi Jinping’s administration. This opposition considers the issue of getting rid of the top leader according to the rules of the system: you can’t peacefully vote him out of power, you must use force – you have to stage a coup and take him out. So, the attempts on his life were most likely real, and communist China has a history of attempted coups. But did they succeed in their goals? And how were they staged?”

And the only successful coup in the history of the People’s Republic was staged in 1976 against the Gang of Four. Here “the three main plotters ontrolled all the crucial elements: the party organization, the army, and the personal security of the people arrested.” 


DETTO CIO UNA COSA E' CERTA
#IOSTOCONHONGKONG
CIAO RINO!  PER LA 
LIBERTA' DI AUTODETERMINAZIONE
DI TUTTI I POPOLI

A SOSTEGNO SUI SOCIAL 
 DELLA BATTAGLIA PER LA DEMOCRAZIA
DEI LIBERI POPOLI DEL PACIFICO ASIATICO